L'autunno è iniziato 🍁 Non perderti i nostri sconti fino al 70%! Validi ancora per: Approfittane ora

 

Come lavare i cuscini: una guida semplice e pratica

 

donna che abbraccia cuscino

 

 

Come lavare i cuscini? Questa è la domanda che si pongono in molti, soprattutto coloro che soffrono di allergie. Nonostante ci sia qualcuno che decide di dormire senza cuscino, questo è un accessorio indispensabile per il riposo. Il cuscino offre sostegno alla testa e permette di dormire nel pieno comfort andando a prevenire tutti i dolori muscolari come il torcicollo e non solo.

 

I cuscini però, più dei materassi, tendono a sporcarsi velocemente, divenendo preda di acari e batteri. Tutto questo anche se ci sono le federe che andranno a stretto contatto con la pelle. Insomma, sapere come lavare i cuscini in lavatrice o a mano si rivela indispensabile per la salute del soggetto. Avere cura del proprio cuscino è importante per dormire bene, ma occorre sapere come procedere a seconda dei materiali da cui è formato che si tratti di cuscino in piume, cuscino in memory o cuscino in lattice.

 

Come lavare i cuscini in lavatrice

 

Prima di lavare un cuscino in lavatrice è innanzitutto importante leggere attentamente l’etichetta. Il corretto lavaggio permette al cuscino di non consumarsi velocemente. A tal proposito si ricorda che sapere ogni quanto cambiare cuscino è molto importante per il corretto riposo, esattamente come il giusto trattamento.

 

Tornando al come lavare i cuscini in lavatrice, il primo passo da compiere è sfoderarlo e comprendere se realmente sia lavabile in lavatrice. In linea generale, si procede con un lavaggio per delicati a una temperatura di 40 gradi. Quello che è realmente importante è lavare il cuscino da solo, senza altri capi, per evitare che il cestello diventi pesante.
Si consiglia di utilizzare un detersivo liquido da inserire nell’apposita vaschetta per evitare che restino residui.

 

Il lavaggio si concluderà con una centrifuga moderata che non stressi le fibre. Al termine del lavaggio, si consiglia di massaggiare il cuscino per farlo tornare alla sua forma originale, per poi posizionarlo su un piano orizzontale al sole, per l’asciugatura.

 

Come lavare i cuscini in memory

 

Dormire senza cuscino fa bene o male? Come accennato in precedenza, utilizzare il cuscino vuol dire riuscire a mantenere la giusta posizione durante il sonno. Quello che è veramente importante è scegliere dei prodotti che siano di qualità, come il cuscino ecologico memory di Emma e il cuscino per cervicale in memory foam.

 

Occorre però ricordare che il cuscino in memory o in lattice non può essere lavato in lavatrice, né tanto meno asciugato in asciugatrice. Il lavaggio deve dunque avvenire a mano, con un detersivo delicato a cui ci si aggiungono 2 cucchiai di bicarbonato di sodio.

 

Quest’ultimo è in grado di togliere le macchie, igienizzare e sbiancare come nessun altro detersivo è in grado. Per eliminare gli aloni gialli, si consiglia di lavare in acqua calda. Le macchie dovranno essere tamponate senza applicare troppa pressione. Il procedimento è poi da ripetere fino a quando la macchia non scompare completamente. Infine si pone il cuscino ad asciugare in un posto soleggiato in posizione orizzontale, facendo accortezza a girarlo ogni 3 o 4 ore per farlo asciugare in maniera omogenea.

 

Per evitare ulteriori ingiallimenti, non esporre al sole diretto.

 

Come lavare i cuscini sintetici

 

Molto comune è l’utilizzo dei cuscini sintetici come quelli in lattice. Anche in questo caso è indispensabile prendersene cura per permettere al prodotto di durare a lungo nel tempo. Quello che è importante è lavarli nella maniera giusta.

 

Centrifugare ad un massimo di 600 giri.

 

In ogni caso, qualunque sia il cuscino che si andrà a lavare si consiglia sempre di limitare le quantità utilizzate di detersivo, per essere sicuri che il lavaggio sia in grado di eliminare ogni traccia per evitare che il tessuto vi resti impregnato. In ogni caso, meglio preferire un secondo lavaggio con acqua fredda.

 

Anche se abbiamo indicato come lavare i cuscini in lavatrice, è preferibile procedere a mano sempre utilizzando acqua fredda, procedendo delicatamente, senza abbondare con il detersivo.

 

Leggi anche

Qualità del sonno: quanto e come materasso e cuscino la influenzano

Jet lag: rimedi per superarlo e tornare a dormire bene

Scegliere il materasso perfetto per un sonno notturno sano

Durata materassi: resistenza al tempo e all’usura

Schiuma airgocell, Memory foam e poliuretano espanso: ecco com’è fatto un materasso

Misure materassi: ecco come scegliere quella corretta

Materasso zone differenziate: per un sostegno corretto del corpo

Materasso sottovuoto

 

100 notti di prova 100 notti di prova
Consegna & reso gratuiti Consegna & reso gratuiti
10 anni di garanzia 10 anni di garanzia

I prodotti Emma

 Prodotti Emma

I prodotti Emma

La nostra missione è creare dei prodotti adatti alle tue esigenze. Comodo e resistente, il materasso Emma ti accompagna quotidianamente per garantirti il miglior sonno. Cosa aspetti? Assicurati il meglio per il tuo riposo con Emma!

Approfitta delle nostre offerte
Come mi disiscrivo?

Puoi disiscriverti in qualsiasi momento cliccando sull'opzione 'Disiscriviti alla newsletter' quando fai l'accesso al tuo account cliente. In caso in cui non abbia un account con noi, puoi disiscriverti cliccando sul link 'disiscriviti' in fondo alla newsletter.

Pin rotate icon

Sembra che tu stia cercando di visitare il sito Emma dall'estero

Vai a 

In alternativa, puoi scegliere il sito web del tuo paese dalla lista sottostante: