Saldi estivi ☀️ Non perderti i nostri sconti fino al 60%! Validi ancora per: Approfittane ora

 

Come disinfettare il materasso

 

Come disinfettare il materasso

 

 

Sapere come disinfettare il materasso su cui dormiamo rappresenta un modo valido per conservare intatte le prestazioni del materiale impiegato e godere di notti serene. Non solo i soggetti allergici a polvere ed acari necessitano di un ambiente pulito, fresco e confortevole. Spesso in pochi però sanno davvero come pulire il materasso o come lavare le lenzuola in lavatrice correttamente.

 

Come disinfettare il materasso: aspirapolvere, calore del sole e bicarbonato di sodio

 

Pulire e disinfettare con regolarità la superficie del proprio materasso significa godere di un maggiore livello di igiene e freschezza durante la notte. Il materasso infatti si trasforma spesso in un ricettacolo di polvere, acari e batteri. Basta seguire qualche piccolo accorgimento per garantire sempre un alto livello di pulizia del proprio materasso e aumentare la qualità del sonno:

 

  • usare piccole aspirapolveri sul materasso vuoto, togliendo preventivamente le lenzuola, il coprimaterasso, il copripiumino, il copriletto, coperte e cuscini. L’operazione va svolta almeno due volte al mese, la sua frequenza dipende molto dal tipo di ambiente in cui si trova il letto;
  • cospargere di soluzione al bicarbonato la superficie del materasso almeno una volta al mese – la miscela acquosa da spruzzare si compone di bicarbonato di sodio (250 g) e 5 gocce di olio essenziale di melaleuca. Il bicarbonato di sodio rimuove l'umidità, i cattivi odori, i batteri, lo sporco. Mentre l’olio essenziale di melaleuca è un eccezionale antibatterico e mantiene l’ambiente pulito e inospitale per gli acari. La soluzione deve agire per un'ora su ambedue i lati, prima uno e poi l’altro. Dopodiché rimuovere la soluzione in eccesso con un panno e lasciare asciugare al sole il materasso.

 

Come pulire e disinfettare il materasso con l’aiuto della lavatrice

 

Un materasso di qualità può essere disinfettato anche grazie all’uso della lavatrice per quanto riguarda le “parti sfoderabili”. Ad esempio i materassi in memory foam presentano un coprimaterasso che può essere lavato in modo separato in lavatrice ad una temperatura di 30 gradi circa. Grazie ad una comoda cerniera è possibile rimuovere quindi la copertura esterna e procedere al lavaggio. Meglio selezionare il ciclo per i capi delicati. Meglio utilizzare inoltre un detersivo non troppo aggressivo, e lasciare poi ad asciugare il rivestimento all’aperto, senza però esporlo direttamente ai raggi del sole.
Per quanto riguarda invece il materasso a molle insacchettate, non sempre prevede un rivestimento. In questi casi la lavatrice non può essere d’aiuto. È necessario creare una soluzione di acqua e bicarbonato oppure di aceto e limone e passarla su entrambi i lati. Lasciare asciugare poi all’aperto per diverse ore e una volta asciugato il tutto, riportare il materasso in stanza. Possiamo usare infine una piccola aspirapolvere per rimuovere possibili residui di polvere.

 

Come disinfettare il materasso in lattice

 

Il materasso in lattice non necessita una pulizia troppo approfondita. Infatti sia il lattice che il memory foam, come nel caso del materasso memory foam Emma Original, oltre ad essere materiali ipoallergenici, non attirano polvere e allontanano per il loro odore gli acari. Ad ogni modo disinfettare il materasso in lattice è una pratica da svolgere almeno una volta al mese. È molto semplice, basta seguire qualche piccolo passaggio:

 

  1. trasportare il materasso in un luogo areato e rimuovere la polvere che potrebbe essersi accumulata all’interno – è consigliato l’uso di un battipanni oppure di una piccola aspirapolvere;
  2. pulire la superficie con una soluzione di bicarbonato oppure con un panno bagnato con acqua e limone. La superficie viene in questo modo correttamente igienizzata ed è anche possibile rimuovere in modo efficace e naturale diverse macchie o aloni di umidità;
  3. asciugare il materasso in lattice in una zona ben arieggiata, non per forza a diretto contatto con il sole, per circa otto ore.

 

Un modello che necessita di essere disinfettato di rado è il materasso Emma One. Infatti grazie ad un sistema di traspirazione dovuto ad un gel di ultima generazione rende e mantiene costantemente igienico il materiale interno.

 

Leggi anche

Qualità del sonno: quanto e come materasso e cuscino la influenzano

Jet lag: rimedi per superarlo e tornare a dormire bene

Scegliere il materasso perfetto per un sonno notturno sano

Durata materassi: resistenza al tempo e all’usura

Schiuma airgocell, Memory foam e poliuretano espanso: ecco com’è fatto un materasso

Misure materassi: ecco come scegliere quella corretta

Materasso zone differenziate: per un sostegno corretto del corpo

Materasso sottovuoto

 

100 notti di prova 100 notti di prova
Consegna & reso gratuiti Consegna & reso gratuiti
10 anni di garanzia 10 anni di garanzia

I prodotti Emma

 Prodotti Emma

I prodotti Emma

La nostra missione è creare dei prodotti adatti alle tue esigenze. Comodo e resistente, il materasso Emma ti accompagna quotidianamente per garantirti il miglior sonno. Cosa aspetti? Assicurati il meglio per il tuo riposo con Emma!

Approfitta delle nostre offerte
Come mi disiscrivo?

Puoi disiscriverti in qualsiasi momento cliccando sull'opzione 'Disiscriviti alla newsletter' quando fai l'accesso al tuo account cliente. In caso in cui non abbia un account con noi, puoi disiscriverti cliccando sul link 'disiscriviti' in fondo alla newsletter.

Pin rotate icon

Sembra che tu stia cercando di visitare il sito Emma dall'estero

Vai a 

In alternativa, puoi scegliere il sito web del tuo paese dalla lista sottostante: