Black Friday posticipato con sconti al 70% 💥 Hai bisogno di aiuto per ordinare? Chiamaci al 0758860110 ☎️ Sconti validi ancora per: Approfittane ora

 

Parlare nel sonno: cause, rimedi e fattori di rischio

 

parlare nel sonno

 

 

Sarà capitato a tutti almeno una volta di parlare nel sonno, e spesso non siamo noi ad accorgercene, in quanto immersi in un sonno disturbato, ma la persona che dorme accanto a noi. Parlare nel sonno è strettamente collegato alla qualità del sonno. Infatti un sonno disturbato, in cui non riusciamo ad assumere la posizione corretta, potrebbe essere causa di incubi o parasonnie di diverso tipo. Per parasonnie si intendono quelle alterazioni del sonno, generalmente benigne, che possono presentarsi in soggetti di età variabile. Sono classificate in base a come si presentano e al loro significato. Parlare nel sonno ad esempio si presenta il più delle volte nel passaggio dal sonno alla veglia (risveglio) o dalla veglia al sonno, oppure nella fase REM.

 

  • utilizzare tappi per le orecchie;
  • insonorizzare la camera da letto in caso di rumori frequenti dovuti al vicinato;
  • tenere la televisione accesa ad un volume basso;
  • utilizzare il rumore bianco per dormire

 

Parlare nel sonno: perché succede

 

Parlare nel sonno si può verificare per diversi motivi, vediamo quelli che esercitano una maggiore influenza:

 

  • insonnia, assunzione di alcol o sostanze stupefacenti;
  • mancanza di sonno;
  • ansia e depressione;
  • dormire in un ambiente non tranquillo;
  • dormire scomodi (dormire senza cuscino).

 

Parlare nel sonno: i fattori di rischio

 

I fattori di rischio che incidono su quante ore bisogna dormire a notte, e che provocano il parlare del sonno, sono:

 

  • vita non sana, assunzione frequente di alcolici, antidepressivi e stupefacenti;
  • alimentazione sbagliata;
  • scelta di un cuscino o materasso sbagliato;
  • ambiente rumoroso e non confortevole in cui dormire.

 

Parlare nel sonno rimedi naturali

 

Parlare nel sonno può essere contrastato dall’assunzione di rimedi naturali. Ad esempio la valeriana, la passiflora, la melissa e l’olio essenziale di lavanda inalato possono contribuire a dormire meglio, evitando così un fenomeno di questo tipo. Inoltre si consiglia di:

 

  • Seguire un programma di sonno ben scandito, in quanto le abitudini permettono di ridurre la frequenza e la gravità delle conversazioni notturne;
  • Evitare alcol, pasti pesanti prima di dormire e sostanze stupefacenti;
  • Ridurre lo stress accumulato grazie a pratiche di rilassamento o sostanze naturali sopra riportate;
  • Seguire uno stile di vita attivo, perché l'esercizio fisico aiuta a rilassare il corpo permettendo di dormire meglio durante la notte.

 

Sonniloquio: l’influenza del materasso sulla qualità del sonno

 

Un materasso di qualità aiuta di molto a contrastare il parlare nel sonno. Infatti se dormiamo su materiali comodi, altamente adattivi, che si modellano sulle forme del corpo garantendo anche un supporto valido per la schiena, le parasonnie tendono a scomparire del tutto.

 

Materasso memory foam Emma One

 

Grazie all’azione della Schiuma Airgocell®, il materasso memory foam Emma One è perfetto per tutti coloro che hanno bisogno di comfort durante tutte le ore di sonno. Infatti il memory foam è un materiale adattivo incredibile, che si modella perfettamente sulle forme del nostro corpo, conferendo comodità e supporto allo stesso tempo. Aiuta considerevolmente a dormire in modo profondo senza assumere posizioni sbagliate.

 

Materasso memory foam Emma Original

 

Il materasso memory foam Emma Original è una formula innovativa e altamente sofisticata per dormire notti serene. Grazie alla sua struttura complessa, garantisce comodità, supporto e il giusto grado di traspirazione durante la notte. Vediamo meglio di seguito di cosa si tratta:

 

  • strato di Schiuma Airgocell® Emma;
  • schiuma in memory adattiva;
  • schiuma HRX fredda di supporto alla colonna vertebrale;
  • rivestimento esterno termoregolatore che impedisce di sudare o sentire troppo calore.

 

Materasso a molle insacchettate Emma Hybrid Premium

 

Il materasso a molle insacchettate Emma Hybrid è una soluzione ottima per chi vuole combinare il memory foam con il supporto garantito dalle molle insacchettate. La struttura di questo materasso presenta:

 

  • un livello esterno di materiale elastico e termoregolatore, il quale garantisce costante freschezza durante ogni periodo dell’anno;
  • strato sottostante di Materiale Airgocell® Emma, ovvero un materiale simile ad un gel altamente adattivo, il quale è in grado di alleviare la tensione del nostro corpo, in particolare in zone quali spalle e fianchi;
  • livello di memory foam viscoelastico adattivo, il quale aiuta fortemente a mantenere una posizione corretta e naturale del corpo, durante le ore di sonno;
  • tecnologia a molle insacchettate, le molle interne alte 12,5 cm circa, garantiscono un supporto interessante dopo che grazie allo strato di memory il corpo ha assunto la posizione corretta;
  • materiale di supporto HRX, schiuma ergonomica fresca che rappresenta un supporto valido per tutta la colonna vertebrale.

 

Leggi anche

Qualità del sonno: quanto e come materasso e cuscino la influenzano

Dormire troppo fa male?

Scegliere il materasso perfetto per un sonno notturno sano

Quante ore bisogna dormire?

Schiuma airgocell, Memory foam e poliuretano espanso: ecco com’è fatto un materasso

Misure materassi: ecco come scegliere quella corretta

Materasso zone differenziate: per un sostegno corretto del corpo

Materasso sottovuoto

 

100 notti di prova 100 notti di prova
Consegna & reso gratuiti Consegna & reso gratuiti
10 anni di garanzia 10 anni di garanzia

I prodotti Emma

 Prodotti Emma

I prodotti Emma

La nostra missione è creare dei prodotti adatti alle tue esigenze. Comodo e resistente, il materasso Emma ti accompagna quotidianamente per garantirti il miglior sonno. Cosa aspetti? Assicurati il meglio per il tuo riposo con Emma!

Approfitta delle nostre offerte
Come mi disiscrivo?

Puoi disiscriverti in qualsiasi momento cliccando sull'opzione 'Disiscriviti alla newsletter' quando fai l'accesso al tuo account cliente. In caso in cui non abbia un account con noi, puoi disiscriverti cliccando sul link 'disiscriviti' in fondo alla newsletter.

Pin rotate icon

Sembra che tu stia cercando di visitare il sito Emma dall'estero

Vai a 

In alternativa, puoi scegliere il sito web del tuo paese dalla lista sottostante: