L'autunno è iniziato 🍁 Non perderti i nostri sconti fino al 70%! Validi ancora per: Approfittane ora

 

Come arredare la camera da letto per dormire meglio

 

Camera da letto con arredamento moderno e giovanile

 

 

Dormire bene è di fondamentale importanza per il nostro benessere fisico e psicologico e per avere a disposizione tutte le energie necessarie ad affrontare la giornata, anche la più frenetica e stressante, senza difficoltà. Come dormire meglio? Sono molti i piccoli escamotage che possiamo far scendere in gioco, primo fra tutti la cura dell’arredamento della camera da letto.

 

I mobili devono essere scelti quindi con cura e sistemati in modo tale che la camera risulti ordinata e semplice da pulire. È importante prestare poi attenzione alla scelta dei colori. Infine, il materasso. Solo scegliendo infatti un materasso di qualità si ha modo di riposare davvero bene. Andiamo insieme a scoprire tutti questi elementi e come ottenere una qualità del sonno eccelsa.

 

Come arredare la camera da letto pensando al sonno notturno

 

Acciaio, metallo e vetro sono materiali oggi come oggi di grande tendenza, perfetti per gli amanti dello stile metropolitano. Vanno bene per la cucina e per il soggiorno, ma anche se di tendenza non dovrebbero mai fare la loro comparsa in camera da letto. Sono materiali infatti eccessivamente freddi. Le atmosfere che invece si desidera creare in una camera da letto sono calde, accoglienti, avvolgenti.

 

Affinché sia possibile ottenere atmosfere di questo genere, è quindi necessario andare alla ricerca di mobili in materiali naturali, come il legno ad esempio. Il legno utilizzato per i mobili della camera da letto dovrebbe essere di colore piuttosto chiaro, poco lavorato, quasi grezzo. Si ha in questo modo la possibilità di creare una stanza rilassante, dove è piacevole e semplice addormentarsi. Vanno bene anche i tessuti morbidi e imbottiti, specie per la testiera del letto o per eventuali sedute che si desidera inserire nella stanza. È importante che il tessuto scelto sia semplice e naturale, come il cotone ad esempio. Il legno è una valida scelta non solo per i mobili, ma anche per i rivestimenti. Sì quindi ai pavimenti in legno, sia in parquet che in laminato.

 

Importante ovviamente la scelta del materasso. I materassi migliori per un riposo notturno di grande benessere sono quelli realizzati in memory foam. Il memory è infatti una schiuma che reagisce al calore e al peso del corpo garantendo un sostegno eccellente di ogni zona. Niente zone di pressione, niente stress alle articolazioni e la possibilità di mantenere per tutta la notte una postura eccellente. Ne sono disponibili in commercio molte versioni. Il materasso memory foam Emma One ha uno spessore di 18 cm ed è ideale per coloro che sono alla ricerca di un sostegno piuttosto rigido. Il materasso memory foam Emma Original ha invece uno spessore di 25 cm, più morbido e accogliente. Entrambi sono realizzati in schiuma adattativa di alta qualità a tre strati, con lo strato superiore a celle aperte per favorire la traspirabilità. È anche disponibile un modello ibrido, il materasso a molle insacchettate Emma Hybrid Premium. Oltre ai tre strati di schiuma, è in questo caso presente anche uno strato a molle insacchettate e quindi indipendenti le une dalle altre.

 

Arredamento: colori, dimensioni e disposizioni

 

La scelta dei materiali è di fondamentale importanza, ma sono altrettanto importanti i colori, sia dei mobili che dei complementi di arredo, sia dei pavimenti che delle pareti. In camera da letto si desidera creare atmosfere ricche di calore, è vero. I colori caldi però non sono una valida scelta. Giallo, arancione e rosso infatti offrono calore all’ambiente, ma allo stesso tempo hanno un effetto eccitante e stimolante. Potrebbero essere del tutto controproducenti quindi in una stanza adibita al riposo notturno.

 

Meglio optare per bianco, grigio e beige, tonalità neutre che permettono di ottenere un senso di intenso rilassamento e calma. È scientificamente provato che permettono di regolare il ritmo cardiaco e la pressione sanguigna. Proprio quello che ci vuole in una camera da letto! Non sono solo però queste tonalità chiare e neutre a garantire tutto questo. Anche il blu è la scelta ideale, così come il viola e il verde, ovviamente però in tonalità pastello.

 

Attenzione alla disposizione dei mobili in una camera da letto. Il letto dovrebbe essere posizionato davanti alla porta o, qualora ciò non fosse possibile, sul lato più lungo della stanza. È questo il primo mobile da posizionare e da scegliere. Gli altri dovranno essere scelti in base al suo stile, alle dimensioni dell'ambiente, allo spazio disponibile. I comodini nascono per essere posizionati ai lati del letto. È sempre meglio sceglierli di piccole dimensioni in modo che non ingombrino in modo eccessivo. Il comò trova spazio sulla parete più corta della stanza. Il comò che si adatta alle camere da letto di più grandi dimensioni è largo e basso. Nelle camere da letto molto piccole si prediligono comò invece alti e stretti, salvaspazio e funzionali.

 

E l’armadio? Chi ne ha la possibilità dovrebbe creare una stanza da dedicare agli armadi oppure una cabina armadio. In caso contrario, meglio posizionarlo davanti al letto. Nelle stanze più piccole, le ante a specchio sono ideali. È infatti possibile rendere la stanza visivamente più ampia di quanto in realtà non sia.

 

Ordine, pulizia e un tocco green

 

In una camera da letto disordinata risulta piuttosto difficile riposare bene. C’è troppo caos infatti! Non solo, una camera disordinata, con troppi mobili e complementi di arredo, eccessivamente affollata, risulta anche difficile da pulire. La pulizia in camera è invece fondamentale, così da eliminare polvere, acari, allergeni, peli di animali domestici e rendere possibile respirare al meglio durante il riposo notturno. Meglio quindi optare per una camera minimale e magari scegliere un letto contenitore che permetta di organizzare al meglio la stanza.

 

Infine un tocco green. Non è affatto vero che le piante in camera da letto fanno male alla salute. Anzi, il verde permette di ottenere un senso di rilassamento e allontanare il rischio di incorrere nell’insonnia o in altri problemi del sonno.

 

Leggi anche

Qualità del sonno: quanto e come materasso e cuscino la influenzano

Materasso di qualità: le caratteristiche che lo rendono tale

Scegliere il materasso perfetto per un sonno notturno sano

Durata materassi: resistenza al tempo e all’usura

Schiuma airgocell, Memory foam e poliuretano espanso: ecco com’è fatto un materasso

Misure materassi: ecco come scegliere quella corretta

Materasso zone differenziate: per un sostegno corretto del corpo

Materasso sottovuoto

 

100 notti di prova 100 notti di prova
Consegna & reso gratuiti Consegna & reso gratuiti
10 anni di garanzia 10 anni di garanzia

I prodotti Emma

 Prodotti Emma

I prodotti Emma

La nostra missione è creare dei prodotti adatti alle tue esigenze. Comodo e resistente, il materasso Emma ti accompagna quotidianamente per garantirti il miglior sonno. Cosa aspetti? Assicurati il meglio per il tuo riposo con Emma!

Approfitta delle nostre offerte
Come mi disiscrivo?

Puoi disiscriverti in qualsiasi momento cliccando sull'opzione 'Disiscriviti alla newsletter' quando fai l'accesso al tuo account cliente. In caso in cui non abbia un account con noi, puoi disiscriverti cliccando sul link 'disiscriviti' in fondo alla newsletter.

Pin rotate icon

Sembra che tu stia cercando di visitare il sito Emma dall'estero

Vai a 

In alternativa, puoi scegliere il sito web del tuo paese dalla lista sottostante: