Il cuscino in memory foam Emma

Com'è fatto il cuscino Emma?

Il cuscino in memory foam Emma ha una composizione simile a quella del materasso Emma Original ed è stato pensato per adattarsi a qualsiasi posizione di sonno. Infatti, è formato da tre strati di schiuma per un'altezza complessiva di 12 cm.
Il primo strato di colore azzurro è in schiuma Hypergel e favorisce il confort necessario per sonni rilassati; il secondo strato è costituito da schiuma Hypersoft e fornisce il corretto supporto della testa; infine, l'ultimo strato è formato da schiuma viscoelastica che permette una corretta distribuzione della pressione esercitata dalla testa, rendendo il cuscino versatile e adatto a qualsiasi posizione di sonno.
Il nucleo del cuscino è poi avvolto in un rivestimento morbido, completamente sfoderabile e lavabile a 60°.

Ciò che rende particolare il cuscino Emma è la possibilità di poterlo personalizzare in altezza: gli strati che lo compongono, infatti, non sono incollati l'uno all'altro, ma sono estraibili e combinabili a piacere a seconda delle posizioni di sonno e delle esigenze e preferenze personali.
Noi di Emma consigliamo le seguenti combinazioni:

  • Per coloro che dormono in posizione supina consigliamo di usare due strati
  • Per le persone che dormono in posizione prona consigliamo un solo strato
  • Per chi invece dorme prevalentemente di lato consigliamo tre strati

(La combinazione degli strati è a discrezione del singolo)

SCOPRI DI PIÙ SUL CUSCINO EMMA

Come mi disiscrivo?

Puoi disiscriverti in qualsiasi momento cliccando sull'opzione 'Disiscriviti alla newsletter' quando fai l'accesso al tuo account cliente. In caso in cui non abbia un account con noi, puoi disiscriverti cliccando sul link 'disiscriviti' in fondo alla newsletter.

Per offrirti la migliore esperienza di acquisto sul nostro sito, usiamo dei cookies, compresi cookies di terze parti che aderiscono strettamente alle nostre norme sulla privacy. Continuando a navigare, accetti l'uso dei nostri cookies. Scopri di più o modifica le tue preferenze qui.

Accetto